VALLEDEICASALI.COM® -  Work in Progress

Tenuta di Villa York

0.0/5
Via del Forte Bravetta, Municipio Roma XII, Roma, Lazio, 00164, Italia
TIPOLOGIA SCHEDA
Progetti
Descrizione Generale

La tenuta di Villa York si estende per oltre 40 ettari nel cuore della Riserva Naturale Valle dei Casali.

La villa che la caratterizza e da cui prende il nome è un edificio di fine del Seicento, a tre piani con altana nella parte centrale e due torrette in corrispondenza delle scale interne di collegamento dei piani, dotata di ninfeo e controninfeo nella parte di valle sottostante.

Commissionata dal marchese Baldinotti nel 1675 a Giovanni De Rossi, fu abitata per pochi anni dal marchese per poi passare di mano in mano a nobili famiglie locali, arrivando nel 1804 all’acquisizione operata dal Cardinale Clemente Duca di York, nipote dell’ultimo re cattolico d’Inghilterra, nato e cresciuto in Italia dove si affermò come prelato di rango elevato nelle vicende romane. La tenuta rappresenta un ambito agricolo di grande valore paesaggistico suburbano, formato da colline e fondovalle una volta coltivati, costituito da 4 casali agricoli, dalla Chiesetta di S. Agata e dalla villa. Dopo anni di abbandono e passaggi di proprietà la villa e la tenuta è stata acquisita dalla Sherwood Green srl del gruppo LDC Hotels, proprietario del vicino albergo, a cui è stato autorizzato un Piano di utilizzazione Aziendale (PUA) che prevede la riqualificazione dell’intero ambito e la sua rifunzionalizzazione mantenendo comunque la vocazione agricola e garantendo la fruibilità pubblica.

Punti d'interesse
Villa York

La villa seicentesca prende il nome dal cardinale Clemente Stuart, duca di York, nipote di Giacomo II d'Inghilterra, del ramo cattolico degli Stuart che, alla fine del XVII secolo, in seguito alla Gloriosa rivoluzione, era stato escluso dal trono inglese.  Il Duca di York (1727-1807), nato e cresciuto a Roma, divenne cardinale all’età di 23 anni ed ebbe un ruolo non trascurabile nelle vicende romane di quell’epoca. Da cardinale ebbe l’incarico di presbitero di S. Maria in Portico e di S. Maria in Trastevere, operando a difesa della città anche durante l’occupazione napoleonica.  Precedentemente la villa era nota come Villa Baldinotti, in quanto nel 1647 Zenobio Baldinotti acquistò un fondo e iniziò la costruzione di una villa barocca e della Chiesetta di Santa Chiara , avvalendosi dell'opera di Pietro Paolo Drei. Nel 1697 la villa divenne di proprietà della marchesa Girolama Bichi Ruspoli, che si avvalse del pittore Giovanni Ulisse Cariaci per le decorazioni. Passata al principe Benedetto Giustiniani fino al 1804, divenne poi proprietà appunto del duca di York, fino al 1807, ed infine dei Silvestri e dei Troiani. La villa divenne una tipica azienda agricola e per questo pervenne in proprietà della Federconsorzi; fu poi coinvolta nella complessa vicenda della procedura concorsuale di quest'ente pubblico e del relativo fallimento. La villa è un edificio a pianta rettangolare su tre piani con la parte centrale rialzata e contornata da due torrette circolari che corrispondono alle scale a chiocciola interne all’edificio. E’ posizionata sulla sommità di un colle ed è dotata di una scalinata monumentale che scende fino ad un ninfeo circolare. Oggi la Villa York e la sua Tenuta sono state acquisite dal gruppo LDC Hotel, proprietario del vicino albergo A.Roma Lifestyle Hotel, che ha attivato un intervento di restauro e di consolidamento che coinvolgerà l’intero complesso, il ninfeo, il sistema di scalinate, la cappella, i casali  con funzioni di servizi connesse alle attività agricole.

villa_york
Chiesa di S.Agata

La chiesa di Sant'Agata, costruita nel '600 sui ruderi  di una chiesa  medievale, fa parte della proprietà. A sinistra, i due pilastri del portale monumentale  che portava a Villa York attraverso un viale di piante di gelso (ancora esistente).

chiesetta di villa york
Video
Play Video

Servizi

Wi-Fi
Parcheggio
Sala congressi
Informazioni
In fase di restauro e sviluppo – Procedura Piano di Utilizzazione aziendale – Attuatore Sherwood Green srl

Azioni in corso:

Restauro  della Villa York e dei casali – riattivazione azienda agricola anche con l’inserimento di servizi alla collettività

Azioni da intraprendere:

Attivare azienda agricola Multimprenditoriale

{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

PROGETTODettagli