Dalla Casa del parco alla Collina di Montecucco

0.0/5
Via del casaletto 400 / Via Orciano Pisano
TIPOLOGIA SCHEDA
Percorsi
DIFFICOLTà

Percorso facile

Durata

180 minuti

Lunghezza

5Km circa

Descrizione Generale

Il percorso misto sterrato/asfalto rappresenta uno spaccato della periferia romana, un contenitore di natura, storia antica e storia recente, fatta di borgate spontanee e incolti urbani che attraversa da nord a sud partendo dalla Casa del Parco di Valle dei Casali a Via del casaletto 400.

Da qui si scende tra le aziende agricole del Trattore e De Amicis per arrivare a Via di Affogalasino e deviare dopo poco verso destra a Via dei Martuzzi. Si sale la ripida via e si arriva al Giardino dei Frutti Perduti (vedi scheda relativa). Svoltando verso sinistra si arriva ad un pendio coltivato da un privato; alla fine del pendio si entra, tra il canneto spontaneo cresciuto per l’abbandono delle aree, in un’area di orti urbani, recentemente insediatasi tra Via dei Bargagli e Via dei Serlupi. Si attraversano i vialetti curati dagli ortisti e si giunge ad un viottolo sempre tra i canneti spontanei per raggiungere l’area pubblica di Via dei Serlupi dove si può ammirare una delle poche sugherete rimaste in Valle dei Casali. Si ridiscende quindi per la Via Serlupi e si svolta a sinistra su Via dei Buonvisi e la si percorre per qualche centinaio di metri fino a degli edifici residenziali sulla destra dove un parcheggio condominiale immette in un altro lembo naturale che porta verso la Via Portuense.

All’uscita su Via Portuense si svolta a destra e si percorre il marciapiede fino all’altezza di Via Portuense 754 dove, attraversando la consolare, ci si immette in una stradina che porta alla succursale della scuola Gramsci, dal cui piazzale si entra in una vallecola di incolto urbano che scendendola e risalendola sul versante opposto, si arriva all’abitato di Monte delle Capre all’altezza di Via Pelago. Da qui si svolta a sinistra e si imbocca tra le case Via di Villa Collemandina fino a sbucare su Via Monte delle Capre. Si svolta a sinistra e la si percorre fino a Via del Trullo. Attraversando questa via si arriva a Via Arcidosso al cui termine si arriva a Via di Montecucco. Di fronte si sale un percorso attrezzato che sale a zig-zag sulla collina prospicente, arrivando ad un cantiere di un’area incompiuta di verde pubblico al termine di Via Piero Calamandrei.

Da qui si svolta a destra e si percorre la strada fino a Via Giovanni Porzio, la quale sbuca di fronte a Via Orciano Pisano. Si attraversa Via di Montecucco, e si imbocca Via Orciano Pisano fino alla Collina di Montecucco. Da qui si entra nel pianoro che offre una meravigliosa vista su tutta l’ansa del Tevere da S. Paolo ad Acilia e, nelle giornate terse, fino a a Ponte Galeria. Visibili anche i resti della Torre Righetti e della Vaccheria Koch (vedi schede relative) importanti testimonianze della vita trascorsa nella Valle dei Casali.

Tappe del percorso
Giardino dei Frutti Perduti

Da un progetto sulla biodiversità vegetale dell’Ente RomaNatura, finanziato dalla Comunità Europea nel 2006, è nato un giardino con 160 innesti di specie e varietà di frutta la cui commercializzazione si è persa nel tempo, soppiantata da poche specie di monopolio del mercato. Situato su Via dei Martuzzi su un terreno di proprietà privata in convenzione con il suddetto Ente, il Giardino è rimasto aperto al pubblico dal 2008 al 2019. Molte di quegli innesti sono tutt’ora presenti formando un frutteto interessante composto da meli, peri, susine, pesche, albicocche di varietà ormai sconosciute al grande pubblico, coltivate ancora in alcune aree agricole sparse per la regione Lazio.

Vedi la scheda

Giardino dei frutti perduti
Torre Righetti

Posizionata sul culmine della Collina di Montecucco, la Torre Righetti è un casino di caccia del 1825.

Vedi la scheda

torre righetti
Vaccheria Koch

La vaccheria Koch, era una dimora signorile del 1607, successivamente adibita ad attività agricole.

Vedi la scheda

Villa Koch - Montecucco
Villa Baccelli

Villa Baccelli è una dimora signorile del Primo Ottocento, oggi in abbandono, appartenuta al ministro dell’Istruzione Guido Baccelli e poi a suo figlio Alfredo.

Vedi la Scheda

Villa Baccelli sulla collina montecucco
Come arrivare

La partenza è raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici (31 -870) e l’arrivo su Via Orciano Pisano è raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici (719 – 711 – 713).

Informazioni
Il percorso è accessibile solo attraverso la visita guidata.
No, non è necessario prenotare. È sufficiente recarsi nel punto di ritrovo per la partenza il giorno della visita guidata
No, non sono ammessi animali sul percorso.
Si, la visita guidata ha un costo che può variare a partire da 10€

Percorso misto sterrato di campagna e asfalto su marciapiede, Soleggiato, servono scarpe da ginnastica o da trekking, borraccia, integratori.

{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Meteo a Roma, IT

lunedì
37°C
27°C
martedì
36°C
21°C
mercoledì
37°C
21°C

PERCORSODettagli

Filtri

Servizi
Raggiungibile con...
Raggiungibile con...
Mostra meno